MENU

MENU

Saint Pierre

Comunità terapeutica residenziale
Utenza: maschile e femminile

La Comunità Terapeutica Saint Pierre ospita percorsi di disintossicazione e recupero per persone con disturbi di alcolismo e tossicodipendenza.
La comunità è sita in un luogo tranquillo, posto nel verde della collina, a 5 minuti di auto da Torino, appena sotto la Basilica di Superga.

La comunità opera in stretta collaborazione con i servizi invianti, può ospitare fino ad un massimo di 20 persone, di ambo i sessi, maggiorenni, e offre anche un al-loggio di reinserimento di 4 posti.

E’ presente anche una struttura mirata di 4 p.l. per l’espletamento dell’isolamento fiduciario COVID19.

Il centro di recupero Saint Pierre è mirato a percorsi di disintossicazione per alcolismo e tossicodipendenza.
Per approfondire l’approccio del centro e del percorso di recupero:
Centro di disintossicazione tossicodipendenti
Comunità di recupero alcolisti

A chi si rivolge il centro di recupero Saint Pierre:

  • persone con buone risorse personali per affrontare un percorso articolato e aspirare ad obiettivi di autonomia abitativa, sociale e lavorativa.
  • persone con problemi di dipendenza sollecitate ad uscire dal circuito carcerario (anche attraverso misure alternative, detenzione domiciliare, affidamento in prova, ecc..), che cercano nel modello della comunità terapeutica una dimensione di contenimento, la possibilità di un distacco dalla sostanza, di raggiungimento dell’astinenza e di preparazione al reinserimento.
  • persone che presentano difficoltà psichiche e cognitive lievi, che faticano a raggiungere un’autonomia lavorativa e abitativa e che trovano nella comunità un luogo “sicuro” e protetto, un buon livello di interazione sociale e una quotidianità non distruttiva.
  • persone con problemi di abuso cui si associano in modo marcato altre difficoltà, senza adeguata presa in carico da parte di servizi di salute mentale, che esprimono il bisogno di “sosta”, contenimento e di rimettere ordine e ritmo nella quotidianità per progettare un reinserimento conforme alle abilità personali residue.

La comunità sviluppa moduli mirati in base ad ogni ospite, seguendone le necessità e particolarità. In questo percorso personalizzato, il concetto di auto-aiuto e la funzione del gruppo sono trasversali, sempre presenti nell’approccio della Comunità Terapeutica.

L’operatore e l’equipe esercitano una funzione di coordinamento, aiutando il gruppo nelle proprie relazioni, monitorando la motivazione e orientando gli individui verso lo sviluppo dei punti di unicità e di forza.

Spazi e servizi della Comunità di recupero

La comunità è sviluppata con spazi per incentivare la persona a sviluppare relazioni con il gruppo, acquisire una maggiore indipendenza nella cura di se stesso e praticare attività sportive.

Questi gli spazi all’interno del centro:
• salette per colloqui individuali
• sale gruppo
• ampio living/ sala TV
• sala mensa
• lavanderia
• cucina industriale
• ampio terrazzo rivolto con vista su Torino
• palestra attrezzata
• campo di pallavolo indoor regolamentare

Obiettivi standard e trasversali riguardano:
• interruzione dell'uso di alcol e sostanze, stabilizzando la persona con un supporto farmacologico, quando necessario;
• favorire il cambiamento nella direzione di uno stile di vita libero da sostanze;
• promuovere il ruolo attivo di familiari e persone care nel percorso terapeutico;
• sostegno alla famiglia per affrontare al meglio la dipendenza.

Obiettivi che differiscono per intensità in base ai moduli:
• conoscere/sviluppare consapevolezza circa la propria storia personale e familiare, anche preesistenti all’uso di droghe;
• prendere in carico le problematiche legali, sanitarie e previdenziali;
• gestire il proprio tempo (lavoro, tempo libero, impegni e ruoli sociali in modo apprezzabile e responsabile;
• imparare a ricercare aiuto nelle persone significative (famiglia/amici);
• strategie di prevenzione della ricaduta;
• aiuto nella ricerca di lavoro, di abitazione e di socialità fuori dal contesto di dipendenza.

Strumenti
In base agli obiettivi e tempi di permanenza vengono utilizzati i seguenti strumenti:
• colloqui anamnestici;
• colloqui di verifica;
• gruppi terapeutici;
• seminari tematici;
• consulenza medica e sanitaria;
• consulenza psichiatrica;
• assessment diagnostico (ASI, MOCA);
• valutazione efficacia del trattamento (CBA al 3° mese; TASS al 6° mese);
• valutazione alessitimia (TAS al 6° mese, a 12 mesi).

Equipe di supporto
• supervisione d’equipe;
• servizio civile;
• tirocinanti, specializzandi e volontari;
• formazione specifica COVID 19 per equipe;
• gruppi di mutuo-aiuto per familiari;
• Struttura specifica per gestione “quarantena” e “isolamento fiduciario” COVID19 (4 p.l.);
• servizi di collegamento con la città (bus e trenino ogni ora, lun./sab.).

[Accreditamento istituzionale DGR 96- 13036 del 30.12.2009 – Regione Piemonte]
[Sono ammessi trattamento metadonico e farmacologico - sieropositività-
sospensione pena- affidamento in prova ex art. 94 D.P.R. 309/90-regime di detenzione domi-ciliare- regime di arresti domiciliari- provenienza dalPiemonte o da altre regioni].

Saint Pierre

Contattaci subito per maggiori informazioni

Per maggiori informazioni o per richiedere i nostri servizi, non esitate a chiamarci al numero +39 011 8126618 o compilate il form in questa sezione.

    Informazioni

    Collabora con noi