MENU

MENU

Progetto Helper

Programma terapeutico

Utenza: maschile e femminile

E’ un programma terapeutico indirizzato specificamente al personale medico e sanitario affetto da dipendenza patologica da sostanze stupefacenti, psicofarmaci e alcol, anche connessa a quadri di burnout (esaurimento psico-emozionale), disturbi del comportamento, disturbo post-traumatico da stress e altre forme di comorbilità.

La sua progettazione clinica si è sviluppata nel corso di alcuni anni ed è stata segnata da una serie di passaggi evolutivi anche sotto il profilo giuridico-amministrativo a partire dagli anni 2000, fino ad assumere la connotazione di progetto d’interesse pubblico dell’ente Regione Piemonte che nel 2013 istituisce uno specifico gruppo di lavoro composto da dirigenti clinici della Sanità pubblica regionale e da esperti del privato sociale accreditato, cui conferisce il compito di redigere un progetto definitivo e operativo (Determinazione n. 28 del 15.01.2013 Direzione Generale Sanità Regione Piemonte).

Tale gruppo, acquisendo il parere favorevole dell’Ordine Prov. dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Torino (Nota Ordine Prov. dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Torino 10.06.2013), ha prodotto il progetto definitivo, articolato in programma ambulatoriale, semiresidenziale, residenziale, che la Giunta Regionale del Piemonte ha acquisito e reso ufficiale con D.G.R. 16-6182 del 29.07.2013 e All.1, All.2.

La realizzazione è stata affidata al Centro Torinese di Solidarietà e alla ex-ASL To2 Dipartimento di Patologia delle Dipendenze “C.Olievenstein”.

P.H. non rientra nel sistema dei servizi accreditati per l’assistenza alle persone con disturbo da dipendenza per favorire il mantenimento della privacy dell’utenza.

E’ un programma terapeutico indirizzato specificamente al personale medico e sanitario affetto da dipendenza patologica da sostanze stupefacenti, psicofarmaci e alcol, anche connessa a quadri di burnout (esaurimento psico-emozionale), disturbi del comportamento, disturbo post-traumatico da stress e altre forme di comorbilità.

La sua progettazione clinica si è sviluppata nel corso di alcuni anni ed è stata segnata da una serie di passaggi evolutivi anche sotto il profilo giuridico-amministrativo a partire dagli anni 2000, fino ad assumere la connotazione di progetto d’interesse pubblico dell’ente Regione Piemonte che nel 2013 istituisce uno specifico gruppo di lavoro composto da dirigenti clinici della Sanità pubblica regionale e da esperti del privato sociale accreditato, cui conferisce il compito di redigere un progetto definitivo e operativo (Determinazione n. 28 del 15.01.2013 Direzione Generale Sanità Regione Piemonte).

Tale gruppo, acquisendo il parere favorevole dell’Ordine Prov. dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Torino (Nota Ordine Prov. dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Torino 10.06.2013), ha prodotto il progetto definitivo, articolato in programma ambulatoriale, semiresidenziale, residenziale, che la Giunta Regionale del Piemonte ha acquisito e reso ufficiale con D.G.R. 16-6182 del 29.07.2013 e All.1, All.2.

La realizzazione è stata affidata al Centro Torinese di Solidarietà e alla ex-ASL To2 Dipartimento di Patologia delle Dipendenze “C.Olievenstein”.

P.H. non rientra nel sistema dei servizi accreditati per l’assistenza alle persone con disturbo da dipendenza per favorire il mantenimento della privacy dell’utenza.

Contattaci subito per maggiori informazioni

Per maggiori informazioni o per richiedere i nostri servizi, non esitate a chiamarci al numero +39 011 8126618 o compilate il form in questa sezione.



    Ho letto l'informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

    Informazioni

    Collabora con noi