MENU

MENU

Dipendenza da cocaina: sintomi e crisi da astinenza

La dipendenza da cocaina è tra le più diffuse forme di dipendenza da sostanze. Conoscere le caratteristiche della dipendenza è fondamentale sia per chi consuma cocaina, sia per i familiari del soggetto interessato. Approfondendo dinamiche e sintomi della dipendenza è possibile comprendere quando chiedere aiuto e il modo migliore per intervenire.

Cosa comporta la dipendenza da cocaina e in che modo è possibile terminare la dipendenza?
Cerchiamo di rispondere a queste domande, ponendo l’attenzione sulle caratteristiche della cocaina, sugli effetti della sostanza e sul modi nel quale la dipendenza prende il sopravvento.

ragazza con crisi d'astinenza dipendente dalla cocaina

Effetti della cocaina su cervello e comportamento

Prima di trasformarsi in dipendenza, il consumo di cocaina è di natura occasionale e non ha ancora modificato le dinamiche comportamentali e i bisogni fisiologici di chi la assume. Man mano che l’assunzione diventa regolare gli effetti della cocaina si fanno “abituali” e gradualmente prende le caratteristiche di effettiva dipendenza.

Ma quali sono gli effetti della cocaina sul cervello e sul comportamento?

A livello fisiologico, gli effetti derivanti dall’assunzione si manifestano nel comportamento: il soggetto vive una situazione di euforia, associata a una forte agitazione motoria; si entra in uno stato di ipervigilanza, con accelerazione del battito cardiaco, dilatazione delle pupille e aumento della sudorazione, e insorge la tachicardia, oltre a un costante senso di infaticabilità.

A livello neurologico, le strutture del cervello vengono stimolate e, in particolare, aumenta la produzione dei neurotrasmettitori, tra cui dopamina. Quest’ultima – e non solo: con lei la serotonina e la noradrenalina – agisce sui meccanismi di gratificazione, provocando una sensazione di piacere in coloro che hanno assunto la sostanza.

Dipendenza da cocaina: sintomi e crisi da astinenza

Un paragrafo a parte lo meritano gli effetti collaterali provocati dalla dipendenza da cocaina. Tralasciando gli effetti derivanti dall’assunzione – dall’euforia a una sensazione generale di iperattività – la dipendenza si caratterizza in particolare per la presenza di crisi da astinenza.
L’organismo, ormai assuefatto e “abituato” a percepire gli effetti della cocaina, sperimenta sintomi molto forti quando l’assunzione viene interrotta per un tempo più o meno lungo (in base allo stadio di avanzamento della dipendenza).

Questi i sintomi principali delle crisi da astinenza da cocaina:

  • ansia;
  • insonnia;
  • irritabilità;
  • crisi depressive;
  • paranoia crescente;
  • sonnolenza;
  • tremori;
  • inquietudine;
  • dolori generici alla muscolatura.

Inoltre, da non sottovalutare l’incidenza del “craving”, che spesso precede le crisi da astinenza con un desiderio intenso e invasivo di consumare e ricercare la cocaina quando non si è sotto l’effetto della stessa.

Craving e crisi d’astinenza sono legate a doppio filo, insieme ai sintomi fisici e psichici derivanti dall’astinenza l’unica soluzione diventa l’assunzione, che si manifesta come un desiderio incontenibile che invade la vita relazionale e sociale dell’individuo.

Danni cronici del consumo di cocaina

Uno studio ad opera del Servizio di Neuro-radiologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, ha evidenziato come la dipendenza da cocaina possa avere importanti conseguenze cognitive, con danni a livello delle abilità motorie – quest’ultime tali da risultare alterate.
Fonte: politicheantidroga.gov

E non solo.

Una seconda ricerca evidenzia i danni che il consumo cronico di cocaina  apporta sul cuore.
Lo studio, realizzato presso la Fondazione Gabriele Monasterio Cnr-Regione Toscana (con la collaborazione dell’Asl 5 di Pisa e i SerT), ha sottolineato come la cocaina risulti dannosa per il cuore: su 25 cuori esaminati, appartenenti ad altrettanti consumatori cronici, si è notata la presenza di danni cardiaci nell’83% dei casi.
Fonte: salutelab.it

Come uscire dalla dipendenza da cocaina

La dipendenza da cocaina è una situazione difficile da affrontare da soli, ma dalla quale si può uscire attraverso l’aiuto di un centro specializzato.
Per il trattamento della dipendenza da cocaina e delle altre tossicodipendenze uno degli approcci più diffusi è quello della comunità terapeutica. La persona viene inserita all’interno del gruppo della comunità, insieme ad altre persone che combattono la dipendenza. La motivazione e la condivisione da parte del gruppo sono il motore del cambiamento e della riabilitazione.
Il Centro Torinese di Solidarietà è specializzato in percorsi di riabilitazione da cocaina e altre tossicodipendenze. Affiancato da personale medico e psicologico specializzato la persona potrà affrontare un percorso di riabilitazione e cura che gli permetterà di interrompere la propria dipendenza da cocaina.

Ultime News